VPN: cosa sono e a cosa servono

Vi è sicuramente capitato di voler nascondere la vostra identità mentre navigate su Internet o quando siete all’estero di voler guardare la TV italiana da Rai Play o Sky go e di non poterlo fare perché siete al di fuori dell’Italia. Per evitare queste restrizioni è necessario utilizzare VPN

FOLLOW US | Seguiteci sulle nostre pagine Instagram, Telegram e Facebook per ricevere nuovi aggiornamenti tech!

Cosa significa VPN

VPN è l’acronimo inglese di Virtual Private Network, quindi è una rete virtuale privata, che avviene tra due dispositivi grazie ad una tecnica chiamata Tunneling. Questa tecnica permette di rendere invisibili le proprie attività in internet agli occhi della sicurezza o a nascondere il proprio Ip internet. Si va a creare una rete virtuale, quindi senza l’utilizzo di cavi ethernet

Esitono due tipi di Vpn:

  • VPN hub-spokes che serve a collegare il dispositivo che può essere un tablet, uno smartphone alla sede centrale della VPN che si occupa di proteggere il traffico. Viene solitamente usata per navigare anonimamente in internet o per nascondere l’IP;
  • VPN site to site che serve a criptare i file che vengono trasferiti da un Pc ad un altro che sono posizionati nella stessa azienda. Vengono solitamente utilizzate da una società per mettere al sicuro il proprio database e per non subire attacchi hacker

Come funziona

Quali sono i protocolli disponibili

Ci sono diversi protocolli VPN, ognuno con le proprie caratteristiche

  • PPTP è un protocollo diffuso da Microsoft nel 2012, ed è il più diffuso ed utilizzato dagli utenti. Oggi viene considerato obsoleto e poco sicuro. È consigliabile utilizzarlo solo per nascondere il proprio indirizzo IP
  • SSTP è il successore del PPTP ed considerato più sicuro
  • L2TP è utilizzato per criptare i dati che viaggiano tra due dispositivi. È molto diffuso e considerato sicuro
  • IKEv2 nato dalla collaborazione tra Cisco e Microsoft, è un protocollo simile a L2TP ma più sicuro. I suoi punti di forza sono la sicurezza e velocità. Diffuso tra molti Client e indicato per i mobile
  • Open VPN è open source quindi è indicato tutti i tipi di utilizzo e supporta molti algoritmi di cifratura. È complessa la sua configurazione ma i servizi VPN permettono di scaricare dei file già preconfigurati

Come scegliere la VPN giusta

È possibile scaricare VPN gratuite, non sono però consigliate per la loro scarsa sicurezza e per le loro scadenti prestazioni. Perciò

Nel mercato sono presenti tante offerte interessanti per l’acquisto di VPN diverse per le caratteristiche. Ci sono delle informazioni da tener conto per acquistare la VPN che fa per voi:

  • Informazioni raccolte dai server: molte VPN gratuite infatti mettono a rischio la vostra sicurezza perché salvano nei loro server il vostro indirizzo IP originale. È importante scegliere VPN a pagamento che non raccolgono nessuna vostra informazione
  • Numero server: molte VPN gratuite danno la possibilità di utilizzare un numero limitato di server. Solitamente più sono i paesi disponibili maggiore è l’efficienza
  • Costo
  • Posizione dei server: ogni VPN ha i server situati in paesi diversi. Se volete utilizzare la VPN per un preciso scopo state attenti a questo aspetto
  • Protocollo di crittografia: in base al vostro utilizzo scegliete la giusta VPN in base ai protocolli disponibili scegliendo tra quelli di cui vi ho parlato prima

Nordvpn

Restate aggiornati attivando le notifiche push del sito per un nuovo articolo sulle VPN a pagamento e gratuite!

Luigi Maggipinto

Ciao, sono Luigi Maggipinto, un ragazzo appassionato di informatica. Da sempre mi sono interessato alle novità tecnologiche e soprattutto al modding. Così ho imparato molto. La voglia di diventare un esperto web developer mi ha fatto unire a questo fantastico Team con cui porto avanti il progetto BaseUpdate, con la voglia di trasmettere tutto quello che ho imparato agli altri!